Menu

Progettazione impianto elettrico Brescia

“Buongiorno Perito Bontempi, ho visto nel sito che progettate impianti elettrici civili ed industriali e vorrei maggiori informazioni a riguardo: siamo un’impresa edile e dobbiamo realizzare due palazzine a Brescia costituite da 15 unità abitative l’una. Il contatore di fornitura dell’energia sarà di 30kW.

  • È obbligatoria la progettazione elettrica delle parti comuni?
  • È obbligatorio anche il progetto delle singole unità abitative?
  • Gli appartamenti devono rispettare obbligatoriamente la variante V3 della Norma CEI 64-8 ?
  • Siccome noi lavoriamo molto in zona Verona, vorrei sapere se lei sarebbe nel caso disponibile per operare anche in questa zona.
  • È disponibile per un preventivo?

La ringrazio anticipatamente.”
Geom. Rovati

Buongiorno Geometra,
in merito alla sua domanda:

  • il progetto è obbligatorio per le parti comuni di un edificio condominiale quando la potenza contrattuale è maggiore di 6kW, pertanto in questo caso è sicuramente obbligatorio il progetto elettrico per poter rilasciare poi la Dichiarazione di Conformità da parte dell’installatore elettrico;
  • il progetto dell’impianto elettrico delle singole unità abitative è necessario solo quando la potenza contrattuale è maggiore di 6kW, oppure la superficie della casa è maggiore di 400mq;
  • la dotazione dell’impianto elettrico dei singoli alloggi deve essere conforme alla variante V3 della Norma CEI 64-8. Potrete decidere se applicare il livello 1, 2 o 3 in base alle ragioni economiche e di mercato;
  • certo, il mio studio di progettazione elettrica e consulenza opera in tutta Italia ed in particolar modo riusciamo a coprire molto facilmente le zone di Verona, Brescia, Bergamo e Milano;
  • per il preventivo, con molto piacere! Mi mandi pure un’email con il suo numero telefonico che la contatterò in tempi celeri per fissare un appuntamento.
8 years, 4 months ago Commenti disabilitati